Vitivinicola Valla

VITI VINICOLA VALLA

Emilia Romagna, Ziano Piacentino

La tradizione che rivive in un vino. La riscoperta degli antichi gusti e degli antichi aromi ma soprattutto la riscoperta dei valori. Davide Valla - Titolare

L'AZIENDA

La Vitivinicola Valla nasce nel 2007, quando l’attuale conduttore, Davide Valla, rileva la storica azienda di famiglia, precedentemente gestita dal nonno Francesco e poi dal padre Edmondo. Ma è solamente dal 2010 che inizia a commercializzare i propri vini, frutto di 3 anni di prove di vinificazione e rifermentazione con diverse tecniche, che hanno chiarito le idee del giovane vignaiolo, il quale, alla fine, ha intrapreso la strada del naturale. Presente nel panorama vinicolo piacentino da oltre 60 anni, recentemente si è provveduto ad apportare nuove modifiche volte all’ammodernamento della produzione e all’aumento della qualità del prodotto. I vigneti si estendono per circa 5 ettari, suddivisi in due appezzamenti, distanti tra loro solo poche centinaia di metri. Attualmente l’azienda produce e commercializza 4 vini, 2 frizzanti (Gutturnio ed Ortrugo “Narciso”) e 2 fermi (Gutturnio Superiore “Merum” e Barbera “Æterna”), ma in cantiere ci sono altre novità, che nei prossimi mesi/anni verranno svelate. La missione che Davide ha deciso di intraprendere non è per nulla facile, ed è la promozione e la divulgazione del “verbo” della naturalità dei vini. In un periodo dove si cerca sempre più di omologare e standardizzare i prodotti, noi siamo andati decisamente nella direzione opposta producendo vini senza l’utilizzo di tecnologie, senza chiarifiche e senza filtrazioni, con vini frizzanti da bere torbidi, come si faceva una volta. Siamo la tradizione che ritorna….

LA PRODUZIONE

L’azienda lavora i terreni e coltiva le vigne nel rispetto dei principi della Difesa Integrata Avanzata, limitando al minimo gli interventi sulla vite, nel pieno rispetto della natura e della materia prima. Così facendo si ottiene un prodotto di altissima qualità, con un basso impatto ambientale il che aumenta notevolmente la qualità finale del vino. Per la produzione dei 2 rossi fermi si utilizzano solo le uve provenienti dalle vigne più vecchie, che garantiscono produzioni limitate e qualità eccezionale. I tempi di macerazione variano dai 8-10 giorni per i vini frizzanti, ai 12-16 per il Gutturnio Superiore “Merum” ed infine 20 giorni e oltre per la Barbera “Aeterna”. Le uve rosse provenienti dalle vigne più giovani vengono utilizzate per la produzione del Gutturnio Frizzante. In cantina, grazie al recupero degli storici vasi vinari in cemento, si può contare su una batteria di vasche di Cemento Vetrificato dove il vino svolge tutte le fasi della lavorazione, dalla macerazione, alla fermentazione fino all’affinamento pre-imbottigliamento. I vini fermi sostano per un minimo di 9 mesi in questi recipienti, per poter consentire un affinamento ottimale grazie al microscambio di Ossigeno tra vino ed atmosfera, che simula quello che avviene in una barrique ma senza la cessione dei tannini del legno. Una particolarità della produzione dei vini frizzanti è la lavorazione ancestrale, ossia svolgono la fermentazione per la presa di spuma in bottiglia, ottenendo così un vino frizzante con rifermentazione naturale, l’Ortrugo “Narciso” sosta poi in bottiglia circa 100 giorni, mentre il Gutturnio frizzante affina 12 mesi in bottiglia prima di essere messo in commercio.

I NOSTRI PRODOTTI

Newsletter